Passi verso la ConoscenzaIl Libro del Sapere Interiore

Passo 349

Io sono felice di poter finalmente servire la verità.


LA TUA PIÙ GRANDE GIOIA, è la tua più grande felicità ed è il tuo più grande appagamento quello di poter finalmente servire la verità. Il tuo passato è stato frustrato e squallido perché hai cercato di servire delle cose senza fondamento e senza significato. Hai cercato di identificarti con cose senza scopo e senza direzione. Questo ti ha dato la sensazione di non avere scopo, significato e direzione. Sentiti felice adesso che puoi rappresentare la verità e servire la verità, perché la verità ti dà tutto ciò che è vero. Ti dà scopo, significato e direzione, che sono le cose che hai sempre cercato in tutti i tuoi coinvolgimenti, nelle tue relazioni, nelle tue attività e nelle tue imprese. Questo è quello che hai cercato in tutte le tue fantasie, in tutte le tue preoccupazioni e in tutte le tue speranze.

TUTTO QUELLO CHE TU HAI VERAMENTE VOLUTO ti viene dato adesso. Impara adesso a ricevere quello che tu hai veramente voluto e ti renderai conto di quello che è vero. Ti renderai anche conto di cosa sia quello che tu hai sempre veramente voluto. Questo consente alla verità di diventare semplice ed evidente. Questo consente alla tua stessa natura individuale di diventare semplice ed evidente, perché nella semplicità tutte le cose sono conosciute. Nella complessità tutte le cose sono nascoste. Solo ciò che è meccanico nel mondo può essere complesso, però la sua essenza è semplice e può essere vissuta in modo diretto. Solo nel controllare ciò che è meccanico nella vita, cosa che in una certa misura ti tocca fare, ci sono delle complessità, ma anche quelle complessità sono semplici da determinare, passo per passo. Ne consegue che il tuo approccio verso la vita deve essere semplice, a prescindere dal fatto che tu stia trattando con delle semplicità o delle complessità. La complessità di cui stiamo parlando, che è una forma di diniego, rappresenta la complessità del tuo stesso pensare e la difficoltà del tuo personale approccio.

SII ALLORA FELICE DI POTER SERVIRE QUELLO CHE È VERO, perché questo semplificherà tutte le cose e ti renderà capace di trattare la complessità delle cose meccaniche in modo diretto ed efficace. Sii allora felice che la tua vita ha uno scopo, un significato e una direzione. Ricorda questo ogni ora e nei tuoi due più profondi periodi di esercizio pratico entra ancora una volta nella calma con grande ricettività e devozione. Ricorda che qua tu stai dando te stesso, che la pratica (ndr: il tuo tirocinio) significa dare, che tu stai imparando a dare e che tu stai imparando a servire. Tu dai ciò che è vero e servi ciò che è vero e da ciò risulta la tua esperienza di ciò che è vero e il tuo ricevere ciò che è vero. Questo è dunque un giorno di felicità perché tu servi ciò che è vero.

Esercizio Pratico 349: Due periodi di 30 minuti di esercizio pratico. Pratica ogni ora.

Passi verso La Conoscenza - FAQ Domande e Risposte