Passi verso la ConoscenzaIl Libro del Sapere Interiore

Passo 248

Io mi affiderò alla saggezza dell’universo affinchè mi istruisca.


AFFIDATI ALLA SAGGEZZA DELL’UNIVERSO. Non fare solo affidamento a te stesso, perché da solo non sai nulla. Da solo non trovi né Conoscenza né relazioni. Fai affidamento alla Saggezza dell’universo, che è a tua disposizione nell’ambito della tua Conoscenza, che viene stimolata dalla presenza dei tuoi Maestri. Non pensare tu, da solo, di essere in grado di fare qualcosa, perché da solo non fai nulla. Insieme a ciò che è vita, però, tutte le cose che sono intese per il tuo compimento e per la tua più grande contribuzione, sono designate e in tal modo ti sono promesse.

RAMMENTA A TE STESSO, DUNQUE, QUEST’IDEA ogni ora e, nell’ambito delle tue pratiche di meditazione, ancora una volta cerca il rifugio della Conoscenza nella calma e nel silenzio. Consenti alla Saggezza dell’universo di esprimersi a te, a te che stai imparando a ricevere questa Saggezza in apertura e in umiltà.

CONSENTI A QUESTO GIORNO DI ESSERE UN GIORNO DI ASCOLTO, un giorno di contemplazione e un giorno di ricettività. Non cadere in preda ai soliti giudizi e alle solite preoccupazioni, ma consenti a questo giorno di essere un giorno di vero accesso alla vita, affinchè la vita possa dare a te, che sei il suo servitore.

Esercizio Pratico 248: Due periodi di 30 minuti di esercizio pratico. Pratica ogni ora.

Passi verso La Conoscenza - FAQ Domande e Risposte