Passi verso la ConoscenzaIl Libro del Sapere Interiore

Passo 118

Oggi io non eviterò il mondo.


NON C’È ALCUN BISOGNO DI EVITARE IL MONDO perchè il mondo non ti può dominare quando sei con La Conoscenza. Quando sei con La Conoscenza, sei qua per servire il mondo. Allora il mondo non è più una prigione. Non è più una fonte continua di sconforto e disappunto. Ti dà l'opportunità di dare e l'opportunità di ristabilire la tua vera comprensione. Non cercare rifugio nelle cose spirituali, perchè il tuo scopo è quello di dare al mondo. Consenti al mondo di essere così com’è, e il tuo biasimo per lui non tornerà indietro a perseguitarti. Perchè senza la condanna del biasimo, esiste solo l'opportunità del dare. Questo dare attingerà alla tua Conoscenza, che darà del suo, e tu sarai il veicolo del suo dare.

PENSA A QUESTO ADESSO. Nei tuoi due periodi di esercizio pratico consenti a te stesso di vivere la presenza della Conoscenza nella tua vita. Non farle alcuna richiesta. Non cercare di farle domande. Consenti solo a te stesso di sentirla, perché così tutto quello che cerchi ritorna a te in via naturale senza sforzo da parte tua. Utilizza la tua auto-disciplina solo per orientare la tua mente nella direzione giusta. Quando è impegnata in tal senso, tornerà di sua sponte alla Conoscenza. Perché quella è la sua destinazione, quello è il suo amore, quello è il suo vero compagno e il suo vero matrimonio nella vita.

Esercizio Pratico 118: Due periodi di 30 minuti di esercizio pratico.

Passi verso La Conoscenza - FAQ Domande e Risposte